29 gennaio - 12 febbraio - 25 febbraio 2015 ore 18,45

 

I MITI IN NOI. Prometeo, Chirone, Kronos, Demetra e Persefone - Andrea Bocconi

29 gennaio 2015 ore 18,45

 

I miti che raccontano le loro vicende, le imprese che compiono, hanno solo un valore storico o narrativo? Noi crediamo che abbiano molto da dirci,  vivendo anche nella modernità e producendo effetti sulla psiche individuale e collettiva. Ne racconteremo alcuni, per capire meglio da dove veniamo e dove vogliamo andare.

 

L’ODISSEA. Il ritorno a casa - Piero Ferrucci

12 febbraio 2015 ore 18,45

 

L’Odissea è una delle più grandi storie dell’avventura umana. Omero racconta vicende di perseveranza, di intelligenza davanti a ostacoli terrificanti, di coraggio vincente. Le peripezie di Ulisse sono la storia del ritorno a casa: al proprio vero Sé. L’Odissea è una narrativa che nasce dalle profondità di tutti per raccontare la storia di ognuno. Con il linguaggio terso e profondo della poesia, arriva là dove alla ragione è proibito accedere. È una mappa appassionante e precisa che ci aiuta ad affrontare le difficoltà e a orientarci nella nostra esistenza.

 

LA VITA E’ UN FILM? Benessere e felicità nelle relazioni interpersonali - Lucia Ricci e Vittorio Toschi

25 febbraio 2015 ore 18,45

 

Ognuno di noi è parte di un sistema di relazioni che possono essere più o meno funzionali al raggiungimento ed al mantenimento del nostro stato di benessere. L'identità personale, l'immagine che abbiamo di noi stessi e quella che pensiamo gli altri abbiano di noi, si costruisce progressivamente attraverso l’interazione con gli esseri umani. Nel gioco delle relazioni la posta è la definizione di sé. 

Proveremo ad analizzare, utilizzando scene tratte da film, alcune delle principali dinamiche relazionali costruttive o distruttive, con lo scopo di promuovere una maggiore consapevolezza rispetto alle proprie modalità comunicative e di aprire un primo spazio di cambiamento.

 

Sede delle conferenze: Complesso di San Micheletto – Lucca

Ingresso gratuito

Per informazioni inviare un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.